giovedì 24 ottobre 2013

SILVER AGE: La rinascita dei super eroi MARVEL





Nei giorni scorsi abbiamo parlato della SILVER AGE  e di come la DC COMICS ha affrontato questi anni, ora parliamo della Marvel.
Partiamo col  dire che la Marvel, a differenza della DC, ha creato dei super eroi più umani e per questo, a mio modesto parere, di una qualità superiore e molto rispetto alla DC, ma andiamo per ordine.
Visto il grande successo che DC COMICS otteneva con la sua nuova "politica" editoriale, l'editore Martin Goodman decise di fare creare a Stan Lee una nuova serie di super eroi, pubblicadoli nella linea di fumetti MARVEL COMICS. 
Nel 1961 viene pubblicato la prima  il primo numero del nuovo corso, FANTASTIC FOUR realizzata con i testi di Stan Lee e i disegni di Jack Kirby. Il successo della nuova serie porterà negli anni successi alla pubblicazione dell'UOMO RAGNO,HULK, THOR e ANT-MAN. 






Il successo della Marvel si basa su un diverse approccio della DC che si sintetizza in questi punti:
  • La maggiore parte dei personaggi sono idee nuove e non semplici riproposte;
  • La Marvel introduce il concetto Retold Origins (rinarrazione delle origini), dove la storia del personaggio viene leggermente modifica per riadattarla al nuovo contesto storico, magari utilizzando degli espedienti narrativi, come è stato fatto per Capitan America che grazie all'ibernazione e ricomparso dopo venti anni della fine della seconda guerra mondiale;
  • I super eroi non hanno problemi, ma super problemi! concetto introdotto con SPIDER MAN dove oltre a vedersela con i soliti super cattivi, vengono narrati anche i problemi personali e relazionali, come dimenticare la storia d'amore con MARY JANE?
E con questo abbiamo raccontato gli anni della SILVER AGE, per curiosità o domante contattatemi pure!!