giovedì 3 ottobre 2013

CINO e FRANCO: Due dimenticati?




Oggi vi scrivo di due eroi dei fumetti, CINO e FRANCO, per i più giovani questi due nomi non dicono nulla, ma per chi ha qualche annetto di più dicono più di molte delle frasi che oggi vado a scrivere:
Cino e Franco è un serie a Fumetti nata nel 1928 e creata da Lyman Young. Le avventure iniziano da quando cino, bambino di 12  e franco di 14, scappano dall'orfanotrofio per essere assunti preso una ditta di navigazione e con essa gireranno il mondo. 
Le prime avventure, che vedono Cino e Franco ancora ragazzetti sono comici, ma con il passare degli anni esse diventeranno più impegnative e serie. Infatti i nostri due eroi approderanno in Africa nel 1932, di qui ci saranno molte avvincenti avventure, tra cui ricordiamo  Sotto la bandiera del re della giunglaLa misteriosa fiamma della regina LoanaLa pattuglia dell'avorio.
            




Nel 1938, con lo scoppio della seconda querra mondiale, le avventure dei nostri due eroi cambiano scenario, infatti essi ritornano in America e si arrulano nell'esercito per combattere i nazisti.
In italia verranno pubblicate dal 1933 sulla testa TOPOLINO fino al 1935, in questo periodo veranno pubblicate solo le avventure ambientate in Africa tralasciando tutte le avventure precedenti. Il passaggio della testata TOPOLINO dalla Nerbini alla Mondadori porta ad un "scissione" tra le due casa editrici della pubblicazioni delle avventure, dove la Nerbini continuava a pubblicarle come Cino e Franco su una loro testata a loro dedicata Giornale di Cino e Franco, mentre la Mondadori pubblicava le testate domenicali ribattezzando i due Tim e Tom. Questo per non pagare i diritti alla Nerbini che deteneva i diritti. 
Nel 194, editore Alpe, pubblico le avventure di Cino e Franco sconvolgendo non solo i nomi, ma anche le vicende dei due. Infatti essi erano di origine Fillandese che combattevano con l'Asse contro URSS, il motivo era per sfuggire alla censura Fascita che in quel periodo era molto pressante.