sabato 7 marzo 2020

WATCHMEN





Watchmen è una miniserie a fumetti scritta dall'autore britannico Alan Moore e illustrata dal suo connazionale Dave Gibbons. È stata pubblicata in dodici albi mensili dalla statunitense DC Comics tra il 1986 e il 1987 e raccolta in volume unico nel 1987. La prima edizione italiana venne pubblicata come inserto della rivista Corto Maltese della Rizzoli tra il 1988 e il 1990, e nel 1993 seguì l'edizione in volume brossurato. 

La serie mette in scena dei personaggi originali in una realtà acronica esterna all'universo DC. L'opera è ambientata negli Stati Uniti del 1985, un paese in cui i supereroi sono realtà e hanno operato a servizio della legge come avventurieri in costume, prima di essere dichiarati fuorilegge da un decreto amministrativo che prendeva atto del crescente malcontento popolare nei loro confronti. Con il paese sull'orlo di una guerra nucleare contro l'Unione Sovietica, il ritrovamento del cadavere di un ex vigilante mette in moto le indagini dell'ultimo avventuriero in costume rimasto in circolazione, che ipotizza l'esistenza di un complotto mirato a eliminare i vecchi supereroi ormai ritiratisi.

La particolarità innovativa che differenzia Watchmen dai fumetti di genere che lo hanno preceduto è quella di presentare i supereroi nel loro aspetto umano e quotidiano — con i loro problemi etici e personali — piuttosto che in quello straordinario e avventuroso, "de costruendo" l'archetipo del supereroe convenzionale. A questo si aggiungono un ampio uso di simboli ricorrenti, dialoghi con più livelli interpretativi e meta narrazione. 

Dopo un numero di tentativi infruttuosi di trasporre il fumetto in un film cinematografico, nel 2009 uscì il lungometraggio Watchmen del regista Zack Snyder. Nello stesso anno fu pubblicato il videogioco Watchmen: The End is Nigh per coincidere con l'uscita del film. 

Stay with us!

sabato 1 febbraio 2020

I VENDICATORI DELLA COSTA OVEST




I Vendicatori della Costa Ovest (Avengers West Coast, spesso abbreviato in AWC) sono un gruppo di personaggi immaginari dei fumetti pubblicati negli Stati Uniti d'America dalla Marvel Comics. Sono una squadra di supereroi esorditi nel 1984 nella miniserie West Coast Avengers (vol. 1), scritta da Roger Stern e disegnata da Bob Hall e Brett Breeding, con la consulenza creativa di Mark Gruenwald. Alla miniserie è seguita una serie regolare omonima pubblicata fino al 1994 per oltre cento numeri alla quale collaborò anche John Byrne nel 1990. Nacquero come filiale dei Vendicatori nella costa occidentale degli Stati Uniti d'America.

Alcuni anni fa, Visione - all'epoca presidente dei Vendicatori - in accordo col governo degli Stati Uniti decise di creare una seconda squadra di Vendicatori sulla costa occidentale del paese, per essere più efficienti sul territorio nazionale; a capo di questa nuova filiale fu messo Occhio di Falco, in virtù della sua lunga esperienza tra le file del gruppo. Oltre a lui e sua moglie Mimo, nel gruppo avrebbero militato quei Vendicatori solitamente impiegati come riserve come Wonder Man, Tigra. 
Al gruppo si unì successivamente anche Henry Pym, ma solo come consulente scientifico. Occhio di Falco cercò di convincere la Cosa - che in quel periodo aveva lasciato i Fantastici Quattro per intraprendere la carriera di wrestler a Los Angeles, a unirsi a loro, e anche se Ben mise la sua enorme forza al servizio del gruppo in diverse occasioni, non divenne mai un membro ufficiale della squadra.



Al suo posto venne preso poi Firebird, una ragazza ispanica con poteri simili a quelli di Sole Ardente, che fu fondamentale nel fare guarire dalla depressione Henry Pym, dopo che aveva anche tentato il suicidio. Occhio di Falco guidò la squadra e il gruppo si rese protagonista di imprese eroiche come il gruppo originale, tuttavia il governo qualche tempo dopo obbligò il gruppo ad accogliere tra le proprie file U.S. Agent come tramite per il governo.
Il gruppo originale era cosi composto:


Occhio di Falco
Mimo
Tigra
Wonder Man
Iron man
U.S. Agent
la seconda Donna Ragno (Julia Carpenter)
Scarlet

Hank Pym







Col tempo ci sono stati numerosi cambiamenti di formazione con nuovi membri come War Machine, Darkhawk, Moon Knight, la Torcia Umana, Fulmine vivente, la Visione, Wasp.
Nei prossimi post, presenteremo uno per uno questi super eroi poco conosciuti del mondo Marvel!


Stay with us!

sabato 18 gennaio 2020

SAMURAI 8 - La Leggenda di Hachimaru


Oggi vi raccontiamo di questo nuovo Manga a metà tra samurai e sci-fi, Kishimoto torna su Weekly Shonen Jump con una nuova serie in compagnia del suo collaboratore ed ex-assistente Akira Okubo

Non può correre, non può mangiare cibi solidi... è difficile essere più deboli di Hachimaru. Ma il suo sogno è di diventare un samurai!
Per un ragazzo che non riesce nemmeno a sopravvivere senza l'aiuto del padre, quel sogno sembra impossibile da realizzare. Ma quando un gatto samurai compare inaspettatamente, la sua vita prenderà una svolta sorprendente!



Bello ed emozionate, vi invitiamo a leggere il Manga sul sito di Manga Eden!

Stay with us!




Howling Commandos - Gabe Jones


Oggi vi postiamo un articolo che parla di un eroe Marvel, il Gabreil " Gabe" Jones, eroe di secondo piano dell'universo Marvel e partner di Fury nell'esercito prima poi nello SHIELD dopo.  





Gabriel "Gabe" Jones è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee e Jack Kirby, pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Sgt. Fury and his Howling Commandos n. 1. Jones è un'ex-Howling Commandos divenuto agente dello S.H.I.E.L.D. e tra i più stretti collaboratori di Nick Fury.


Stay with us!

venerdì 27 dicembre 2019

Killer Loop'S – un progetto vincente sulla cresta dell'onda


Oggi noi di MANGA E FUMETTO, siamo lieti e orgogliosi di pubblicare il nuovo progetto si Stefano Labbia, giovane autori di fumetti. 
Pubblichiamo per intero il comunicato stampa che ci hanno inviato e link ai social dove potete approfondire la conoscenza di questo giovane autore.

Killer Loop'S, la storia nata dalla fervida mente di Stefano Labbia (“Gli Orari del Cuore” - LeonidaEditrice;“I Giardini Incantati” - Talos Edizioni; “Vivo!!!” - Tempra Edizioni; “Bingo Bongo & altreStorie” - Il Faggio Edizioni, "Piccole Vite Infelici" - Elison Publishing / Maurizio Vetri Editore,“Super Santa for Peace” - Aster Academy Edizioni), giovane autore, sceneggiatore e produttoreromano, non è ancora sul mercato ed ha già raccolto consensi di pubblico e di critica. Tantissime leinterviste, le segnalazioni e gli articoli dedicati all'epopea di Kimberly, ovvero Stuart Whitman:mercenario USA dalla lingua lunga, egli è alle prese con il sindacato criminale Pauraz a cui hapestato i piedi e che gli sguinzaglia contro nientepopodimenoche quattro-assassini-quattro, abilialmeno quanto lui. Non si sa bene come finirà la lotta che gioca al rialzo ad ogni pagina, con ognidialogo e situazione imprevedibile. Un mondo feroce, dalla tricromia – bianco nero e scala di grigi– accesa che rispecchia bene una storia che definire al cardiopalma è poco. È stato inquadrato nelgenere noir - gangster. Gli è stato affibbiato il marchio del pulp... in realtà, Killer Loop'S è tuttoquesto e molto di più: action, crime e donne. Già, non manca l'altra metà del cielo, nella vita diKimberly, che è presente, un po' in stile Diabolik, con il volto di una donna per ogni storia. Maivittime, le donne partorite dalla penna di Stefano Labbia, sono vere, reali, sofferenti ma anche tigripronte a lottare per non perire contro gli uomini che vorrebbero averla vinta su di loro. Donnepronte a lottare per se stesse e per coloro che amano. Donne pronte ad agire / a reagire. Qual'è laforza di Killer Loop'S? Sicuramente il fatto che è un comics che va oltre la rappresentazione graficaperché la storia, di per sé, presenta già elementi vincenti: un citazionismo da gourmet(scommettiamo che i lettori faranno a gara per indovinare ogni indizio, ogni citazione, ogni battutapresente quasi in ogni pagina dell'avventura shakerata, mixata e gettata violenta sul piatto dal buonLabbia?), personaggi efficaci e l'imprevedibilità delle azioni degli stessi che stravolgono la storia adogni vignetta, cambiandone spesso direzione ed alzando il tiro ad ogni inquadratura. Un po' LupinIII, un po' The Mask, un po' Ryo di City Hunter. Ma anche un po' Bugs Bunny, un po' Jigen ed unpo' Deadpool. Anti eroe per eccellenza, Kimberly (alias de Stuart Whitman) ha un potenzialeincredibile e Killer Loop'S, grazie anche alla resa grafica, si presta benissimo ad una serie animatadedicata agli over 18, così come ad un lungometraggio in live action, tutto dialoghi ed azione. Ilprimo volume sarà edito da LFA Publisher nella collana LFA Comics nel 2019. Non ci resta cheattendere...




Killer Loop'S sui social:
Facebook: http://www.facebook.com/kimberlyisalive/
Twitter - @stefanolabbia @lfapublisher (Killer Loop'S)
Instagram - @stefanolabbia
Hashtag: #kimberlyisalive #killerloops #kanvas #kanvasqueenofrage


Stay with us!